• Demo

    “Il successo è il risultato di perfezione,
    duro lavoro, ciò che si impara dai fallimenti,
    lealtà, e persistenza.”

    Colin Powell

  • Demo

    “Scegli il lavoro che ami e non lavorerai mai,
    neanche per un giorno in tutta la tua vita”

    Confucio

  • Demo

    “L’eccellenza in un campo qualsiasi
    può essere raggiunta solo
    attraverso il lavoro di una vita:
    non si può acquistare ad un prezzo inferiore”

    Samuel Johnson

  • Demo

    “A chiunque fu dato molto, molto sarà chiesto;
    a chi fu affidato molto, sarà richiesto molto di più.”

    Sacra Bibbia

  • Demo

    “Colui che segue la folla non andrà mai più lontano della folla.
    Colui che va da solo sarà più probabile
    che si troverà in luoghi dove nessuno è mai arrivato.”

    Albert Einstein

Il supercondominio

Il supercondominio si può considerare l'evoluzione del condominio tradizionale. Infatti si contraddistingue per il fatto di essere composto da più edifici separati, con differenti condòmini che però sono legati tra loro dall'esistenza di servizi destinati all'uso o al godimento comune: di solito sono ricompresi in un complesso immobiliare di più grandi dimensioni. Di qui la definizione che ricorre all'avverbio "super" per indicare un'organizzazione che sta al di sopra dei singoli palazzi pur conservando la loro autonomia. Scopriamo qui la normativa relativa.

Tuttavia i principi del passato relativi a questa tipologia condominiale e ai complessi a schiera risultano riconosciuti e codificati nell'art.1117-bis del Codice Civile, aggiunto dalla legge 220/2012 che ha riconosciuto anche la figura del condominio orizzontale. L'articolo precisa comunque che le disposizioni sul condominio si applicano in tutti i casi di più unità immobiliari o edifici comuni. Inoltre l'uso della nozione "condominio" in senso proprio è idonea anche a qualificare sia fabbricati che si estendono in senso orizzontale che nel caso di costruzioni adiacenti orizzontalmente. Rientrano in questo ambito quindi, abitazioni a schiera come villette, proprietà inserite in corti edilizie e tutte quelle costruzioni riconducibili a tale tipologia. La disciplina condominiale tuttavia si applica solo alle parti comuni strumentali al godimento delle proprietà esclusive.

L'assemblea condominiale. Quando i partecipanti ad una riunione di condominio sono più di 60, ciascun condòmino dovrà designare con la maggioranza (art.1136 comma 5 del Codice Civile) il proprio rappresentante in assemblea, sia per la gestione ordinaria di parti comuni a più condomìni che per la nomina dell'amministratore. In base al novellato art.67 disp.att.cod.civ, a ciascun condominìo è imposto l'obbligo di nominare il proprio rappresentante che partecipi all'assemblea di supercondominio.

La delega al rappresentante è limitata alla sola materia della gestione ordinaria delle parti comuni e per la nomina dell'amministratore; qualora il rappresentante ecceda questi limiti tale nomina dovrà ritenersi illeggittima.

Qualora in cui il supercondominio sia composto da meno di 60 condòmini, vale la giurisprudenza del regime previgente secondo cui ciascun condòmino ha diritto di presenziare personalmente o per delega alle assemblee supercondominiali e di votare su tutti i punti posti all'ordine del giorno.

L'impugnazione della delibera.  Anche le delibere dell'assemblea supercondominiale, se contrarie alla legge o al regolamento, possono essere impugante. E se un singolo condòmino ottiene l'annullamento giudiziale della delibera, questo avrà degli effetti anche nei confronti della delibera supercondominiale.

Fonte: ilSole24ore

Studio Luca Zichella - Amministrazione Condominiali - P.IVA 02090280716
www.lucazichella.it | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Informativa Privacy e Cookie

Powered by Koinè Comunicazione srl

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando sul pulsante Accetto acconsenti all’uso dei cookie.