• Demo

    “Il successo è il risultato di perfezione,
    duro lavoro, ciò che si impara dai fallimenti,
    lealtà, e persistenza.”

    Colin Powell

  • Demo

    “Scegli il lavoro che ami e non lavorerai mai,
    neanche per un giorno in tutta la tua vita”

    Confucio

  • Demo

    “L’eccellenza in un campo qualsiasi
    può essere raggiunta solo
    attraverso il lavoro di una vita:
    non si può acquistare ad un prezzo inferiore”

    Samuel Johnson

  • Demo

    “A chiunque fu dato molto, molto sarà chiesto;
    a chi fu affidato molto, sarà richiesto molto di più.”

    Sacra Bibbia

  • Demo

    “Colui che segue la folla non andrà mai più lontano della folla.
    Colui che va da solo sarà più probabile
    che si troverà in luoghi dove nessuno è mai arrivato.”

    Albert Einstein

PIÙ TUTELE PER L’ACQUIRENTE DI IMMOBILI IN COSTRUZIONE

Maggiori tutele per l’acquirente di un immobile ancora da costruire: chi è intenzionato, infatti, ad acquistare un immobile “su carta” potrà contare sul controllo delle condizioni effettuato direttamente dal notaio. Sarà lui infatti a ricoprire il ruolo di “garante della legalità” nella fase preliminare della conclusione del contratto di compravendita. La novità è stata definitivamente approvata dal Senato con il Ddl 2681 che prevede, all’articolo 12, la delega al Governo ad adottare disposizioni a tutela di coloro che acquistano un immobile “sulla carta”, disciplinati dalla legge 210/04 e dal Dlgs 122/2005.

Il destinatario di tali tutele, è, appunto, l’acquirente individuato come colui, persona fisica, che acquista l’immobile da costruire – ovvero- che abbia stipulato ogni altro contratto diretto all’acquisto o comunque al trasferimento non immediato, a sé o ad un proprio parente in primo grado, della proprietà o della titolarità di un diritto reale di godimento su di un immobile da costruire. Restano esclusi dal novero degli acquirenti tutte le società o enti collettivi, siano essi a personalità giuridica o meno. Quanto al costruttore, la legge richiama l’imprenditore o la cooperativa edilizia che promettono in vendita o che vendono un immobile da costruire, sia nel caso in cui lo stesso venga edificato direttamente dai medesimi sia nel caso in cui la realizzazione della costruzione sia data in appalto o comunque eseguita da terzi.

Chiarire i destinatari della norma è fondamentale per rendersi conto delle tutele ulteriori introdotte per l’acquirente nonché per i nuovi obblighi che gravano sulla parte imprenditoriale: la novità introdotta dal decreto riguarda la fase preliminare del contratto di compravendita, così come qualunque atto avente le medesime finalità, che dal momento dell’entrata in vigore della norma, dovrà essere redatto per atto pubblico e per scrittura privata autenticata, mettendo così il notaio nella condizione di essere tenuto al controllo della legalità di due obblighi che gravano sul costruttore verso il promissario acquirente: quello di consegnare una fidejussione di importo corrispondente alle somme e al valore di ogni altro eventuale corrispettivo che il costruttore ha riscosso e deve ancora riscuotere dall’acquirente prima del trasferimento della proprietà (articolo 2 del decreto legislativo 122/2005) e, a conclusione dei lavori, della cosiddetta “polizza decennale postuma” a beneficio dell’acquirente a copertura dei danni materiali e diretti all’immobile (articolo 4 del Dlgs 122/2005).

I due obblighi suddetti erano già stati posti in capo al costruttore, ma non sempre era stato da questi rispettato, con conseguenti gravi pregiudizi in danno dell’acquirente il quale, peccando a volte di eccessiva buona fede, si era fidato delle assicurazioni, verbali o meno, fornitegli dal costruttore stesso. Infine, il decreto dispone che, l’inadempimento dell’obbligo della polizza da parte del costrutture, comporterà la nullità relativa del contratto, che solo l’acquirente potrà fare valere (fonte IlSole24Ore). 

Studio Luca Zichella - Amministrazione Condominiali - P.IVA 02090280716
www.lucazichella.it | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Informativa Privacy e Cookie

Powered by Koinè Comunicazione srl

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando sul pulsante Accetto acconsenti all’uso dei cookie.