• Demo

    “Il successo è il risultato di perfezione,
    duro lavoro, ciò che si impara dai fallimenti,
    lealtà, e persistenza.”

    Colin Powell

  • Demo

    “Scegli il lavoro che ami e non lavorerai mai,
    neanche per un giorno in tutta la tua vita”

    Confucio

  • Demo

    “L’eccellenza in un campo qualsiasi
    può essere raggiunta solo
    attraverso il lavoro di una vita:
    non si può acquistare ad un prezzo inferiore”

    Samuel Johnson

  • Demo

    “A chiunque fu dato molto, molto sarà chiesto;
    a chi fu affidato molto, sarà richiesto molto di più.”

    Sacra Bibbia

  • Demo

    “Colui che segue la folla non andrà mai più lontano della folla.
    Colui che va da solo sarà più probabile
    che si troverà in luoghi dove nessuno è mai arrivato.”

    Albert Einstein

Entro il 31 gennaio l'invio del prospetto informativo da parte dei datori di lavoro: si rischiano sanzioni per gli inadempienti

Entro il 31 gennaio 2017 deve essere inviato telematicamente il prospetto informativo relativo all’anno 2016, secondo le modalità previste dal Decreto Ministeriale del 2 novembre 2010. 00 la documentazione accompagnatoria 0

Il Prospetto informativo è una dichiarazione in cui i datori di lavoro indicano la propria situazione occupazionale rispetto agli obblighi di assunzione di personale disabile e/o appartenente alle altre categorie protette e i posti di lavoro con relative mansioni disponibili.

L’adempimento riguarda sia i datori di lavoro pubblici sia quelli privati con 15 o più dipendenti, costituenti base di computo per il calcolo della quota di riserva.
Il modulo deve essere trasmesso esclusivamente per il tramite dei servizi informatici resi disponibili dai servizi competenti, entro il 31 gennaio di ogni anno, assumendo a riferimento, per l’indicazione dei dati e delle informazioni richieste, la situazione occupazionale al 31 dicembre dell’anno precedente.

Ad esso non deve seguire l’inoltro di alcun documento cartaceo. Il Prospetto deve essere inviato solo qualora, rispetto all’ultimo invio, vi siano stati cambiamenti nella situazione occupazionale tali da modificare l’obbligo di legge oppure da incidere sul computo della quota di riserva.

I datori di lavoro pubblici e privati, che hanno la sede legale e le unità produttive ubicate in un’unica Regione o Provincia Autonoma e che adempiono all’obbligo direttamente, inviano il Prospetto informativo presso il servizio informatico messo a disposizione dalla Regione o Provincia Autonoma di appartenenza. Nel caso in cui la sede legale e le unità produttive siano ubicate in due o più Regioni o Province Autonome, il prospetto informativo deve essere inviato presso il servizio informatico dove è ubicata la sede legale dell’azienda.

Il ritardato invio del prospetto informativo entro il termine del 31 gennaio comporta l’applicazione della sanzione amministrativa del pagamento di una somma pari a € euro 635,11, maggiorata di € 30,76 per ogni giorno di ulteriore ritardo.

(Comunicato stampa)

Studio Luca Zichella - Amministrazione Condominiali - P.IVA 02090280716
www.lucazichella.it | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Informativa Privacy e Cookie

Powered by Koinè Comunicazione srl

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando sul pulsante Accetto acconsenti all’uso dei cookie.